SELVA MEZZANO
SELVA MEZZANO
Da €10,50
Prende il nome dalla selva del Montello, una piccola e panoramica collina ai piedi delle Prealpi trevigiane. Qui il Selva era ”Il Formaggio” per antonomasia, il più amato dalle famiglie contadine. E’ un formaggio che viene stagionato per oltre 18 mesi, acquista progressivamente un colore paglierino e una leggera occhiatura, mentre il sapore si fa via via più intenso e aromatico, senza però risultare piccante al palato. MATURAZIONE: 160-180 gg
Sold out -45% Offerta
CRUCOLO WINE 500g
CRUCOLO WINE 500g
€11,00 €20,00
Formaggio a pasta semidura prodotto con latte vaccino selezionato di altissima qualità, intero pastorizzato di origine italiana. La pasta bianca e burrosa, l’occhiatura diffusa ed uniforme rendono il formaggio molto caratteristico. Il sottocrosta, uniformemente distribuito è indice di grande attenzione durante la stagionatura che si protrae per oltre 60 giorni, eseguita in condizioni di temperatura e umidità ottimali. Nel periodo affinamento le forme vengono bagnate e lavate con vino rosso. Il risultato è un formaggio da un gusto deciso con profumi di mosto d'uva. Ingredienti: latte, fermenti, sale, caglio. Bagnato in crosta con vino rosso. Crosta non edibile MATURAZIONE: 120-180 gg
PINCION
PINCION
Da €11,50
Pincion è un formaggio prodotto con tecniche artigianali, ammiccando alle usanze di un tempo: anche alle più piccanti. Solo gli intenditori veneti, probabilmente, colgono l’origine del nome malizioso: all’alba il casaro preferiva “pinciare” - ovvero dedicarsi alle performance sotto le lenzuola - e per questo scremava il latte solo parzialmente. E’ un formaggio dal gusto intenso la cui pasta è dura e con piccola occhiatura, ed è di color paglierino tendente al bianco. Deve riposare almeno 4 mesi prima di essere portato in tavola. Viene marchiato a fuoco dopo la selezione delle forme migliori e la successiva stagionatura, quindi avvolto in pregiata carta paglia: un abito speciale, per un formaggio indimenticabile. MATURAZIONE: 160/180 gg
DOLCERAGGIO
DOLCERAGGIO
Da €11,50
Un formaggio semplice e genuino, il cui gusto ci ricorda la nostra infanzia. La storia del formaggio ha cinquemila anni: ha avuto origine quando l’uomo ha scoperto la proprietà coagulante del latte. Già i Sumeri producevano formaggi, ricotte e yogurt sfruttando tale proprietà. Sul mercato di Treviso già nel 1300 si vendevano formaggi freschi e stagionati, dolci e salati, di pecora o di vacca; provenivano dai monti e dalle pianure. Per fare un buon formaggio ci vuole del latte di qualità, come quello prodotto in tutto il Veneto da vacche che si nutrono dell’erba dei pascoli profumati della montagna, delle fertili colline e dei prati irrigui di pianura. Altrettanto importanti, sono l’esperienza del casaro unita alle tradizionali tecniche di lavorazione, che variano a seconda degli ambienti. Il latte prodotto dagli allevatori delle nostre zone viene trasformato in tanti e rinomati prodotti caseari. In ciascuno di essi vive una squisitezza affidata, oggi come allora, alla naturale combinazione di fattori determinanti quali il fieno, il latte e l’aria di montagna. MATURAZIONE: 160/180 gg
Sold out
PERBACCO INBRIAGO
PERBACCO INBRIAGO
Da €12,00
Vi presentiamo "Perbacco Inbriago". Questo formaggio detto “ubriaco”, è protagonista di diverse leggende locali, dicono che nacque nelle terre del Monte Grappa durante la Grande Guerra: i contadini terrorizzati dai saccheggi degli schieramenti nemici, iniziarono a nascondere i loro preziosi formaggi sotto le vinacce (scarti della lavorazione dell’uva). Scoprirono così che il formaggio prendeva un aroma nuovo. È diventato, da allora, uno dei più gustosi formaggi della tradizione veneta. Presenta una crosta di un colore vinaccia scuro, la pasta ritrova una particolare consistenza e il sapore risulta aromatico, piccante, piacevole ed invitante. MATURAZIONE: 120-180 gg
FORMAJO INBRIAGO
FORMAJO INBRIAGO
Da €12,00
Una delle più tipiche e raffinate tecniche di affinatura La tradizione narra che durante la ritirata fino al Piave che seguì alla disfatta di Caporetto i contadini delle campagne della sinistra Piave trevigiana, nel tentativo di nascondere ai soldati Austro-ungarici affamati le loro misere scorte alimentari, pensarono di seppellire sotto le vinacce, considerate materiale di scarto e quindi non fonte di interesse, le forme di formaggio che erano tenute a stagionare in casa. Lo scopo di questo “trattamento” era solo di salvarle dalle razzie degli occupanti e mai avrebbero immaginato che il risultato fosse non solo accettabile, ma addirittura così particolare e interessante da far sì che il procedimento venisse in seguito volontariamente attuato su particolari partite di formaggio stagionato, tanto da diventare una delle più raffinate e rinomate tecniche di affinamento. MATURAZIONE: 160/180 gg
Sold out
ANGELICO
ANGELICO
Da €12,50
L’Angelico del Grappa è un formaggio che si distingue nettamente sul banco dei latticini. Il suo aspetto bianco candido e vellutato lo rende inconfondibile. Nella produzione odierna il latte di partenza viene arricchito con l’innesto di pregiate muffe, al fine di attribuirgli non solo il peculiare gusto dolce ed armonico ma anche l’inconfondibile “veste” bianca che lo contraddistingue. Un formaggio così candido e delicato non poteva nel nome non rifarsi a qualcosa di celestiale, di angelico per l’appunto, un tempo chiamato formaggio dell'angelo. Il suo gusto delicato ma caratteristico ben si presta alla preparazione di torte salate e pizze rustiche. Ideale l’abbinamento con vini bianchi fermi ed aromatici. La crosta rappresenta l’aspetto più peculiare grazie alla candida fioritura di una soffice muffa dovuta all’innesto del Pennicillium candidum in fase di produzione. La pasta morbida e fondente si presenta di colore bianco, omogenea e con lieve occhiatura. Inoltre, si possono odorare dei peculiari profumi provenienti dalla crosta e il suo sapore è dolce e delicato. MATURAZIONE: 60 gg
MORLACCO DEL GRAPPA
MORLACCO DEL GRAPPA
Da €12,50
Un formaggio antico, che racconta migrazioni di popoli Il Morlacco è il prodotto più tradizionale e rappresentativo degli alpeggi del massiccio del Grappa e la sua storia antichissima, ritroviamo testimonianze letterarie fin dalla fine del ‘400, racconta non solo di tecniche casearie ma, soprattutto, di migrazioni di popoli. Dalla Morlacchia, antica regione balcanica, riconoscibile nell’odierna Dalmazia, un popolo di boscaioli e carbonai, originari del Mar Caspio, arrivò sul massiccio del Grappa al tempo della Serenissima. Le tradizioni da loro portate furono intessute dal tempo con le caratteristiche e tradizioni del  territorio del massiccio del Grappa originando frutti peculiari ed unici, come ad esempio il morlacco, anche detto Morlach o Burlach, in riferimento alla razza di vacca, la Burlina, principalmente allevata sul Massiccio. Dai Morlacchi e dai loro discendenti il Morlacco era prodotto con latte scremato il più possibile, perché il burro, che veniva commercializzato a valle, risultava essere la primaria fonte diretta di guadagno. Il Morlacco poteva quindi essere considerato un “sottoprodotto” del burro, tanto da essere spesso indicato come “Formajo dei Poareti”. MATURAZIONE: 120-180 gg
BASTARDO TIPICO
BASTARDO TIPICO
Da €13,00
La pratica casearia era un tempo molto diffusa in tutta la Pedemontana del Grappa, tanto più all’inizio della buona stagione quando in molti risalivano i versanti del Massiccio con le mandrie per sfruttare così le risorse della montagna. La produzione del formaggio in malga era effettivamente molto semplice, non essendo chi lo produceva un casaro di professione, veniva per lo più trasmessa di padre in figlio facendo tesoro delle accortezze e dei “trucchi” che l’esperienza insegnava. Prevalentemente sulla Pedemontana si produceva il Morlacco, ma quando le condizioni ambientali e il modificarsi delle erbe del pascolo con l’avanzare della stagione mutavano la materia prima, il casaro cercava di produrre un formaggio diverso, ispirandosi alla lavorazione dell’Asiago o del Montasio. Bastardo quindi perché la sua ricetta non era riconducibile a nessuna delle due tipologie, ma era un ibrido di esperienze tramandate e tecniche casearie. Bastardo perché talvolta, nel latte utilizzato per la sua produzione, veniva aggiunta anche una componente di latte di capra. Non era insolito infatti vedere le vacche durante l’alpeggio accompagnate da qualche capra, il cui latte era però insufficiente per essere utilizzato da solo e veniva perciò aggiunto a quello vaccino. Il formaggio presenta una pasta di colore chiaro tendente al paglierino, occhiatura sparsa e di piccole dimensioni, crosta ruvida e consistente. Il sapore è intenso, gradevole e mai piccante. MATURAZIONE: 120-180 gg
Sold out
CRODA ROSSA
CRODA ROSSA
Da €13,00
Il formaggio Croda Rossa è un prodotto delle montagne bellunesi che rende omaggio nel nome ad uno dei massicci più caratteristici e noti della nostra terra oltre ad evidenziare appunto il colore della sua crosta. La pasta è di colore leggermente paglierino con occhiatura ad occhio di pernice. Viene stagionato in un ambiente che riproduce l'ecosistema di una grotta naturale favorendo la formazione di muffe naturali sulla crosta. Ha un sapore molto inteso e persistente, mentre il suo odore è caratteristico.  MATURAZIONE: 180-200 gg
FORMAI DA POLENTA
FORMAI DA POLENTA
Da €13,50
In Veneto possiamo tranquillamente dire che la Polenta è l’alimento per eccellenza. Un tempo era la pietanza che non poteva mancare, più ancora del pane. La cucina contadina, fino metà del secolo scorso, era una cucina frugale, essenziale e la polenta rappresentava la principale pietanza. Un alimento importantissimo tanto che anche il formaggio si identificava per essere il suo accompagnamento: "Formai da Polenta", un formaggio saporito, gustoso, piuttosto consistente. Esso nasce in ricordo di quei formaggi semplici e saporiti della tradizione contadina che accompagnavano quotidianamente la polenta. Presenta una pasta di colore paglierino chiaro, con lieve occhiatura irregolare, consistenza soda, elastica e compatta, più granulosa con il proseguo della stagionatura. Crosta consistente e regolare. Il suo sapore è equilibrato, sapido e persistente. MATURAZIONE: 120-180 gg
Offerta
BASTARDO DI VACCA BURLINA
BASTARDO DI VACCA BURLINA
Da €13,50 €15,50
Il Bastardo di Vacca Burlina, è un formaggio a pasta semidura e semicotta, dal colore giallo paglierino, che diventa carico se prodotto in alpeggio. Sapido e persistente, dal gusto e dall'aroma spiccante profuma delle erbe di montagna. Prodotto nell'area del Massiccio del Grappa, il formaggio “bastardo" è chiamato così perché anticamente era il risultato dell'ibridazione del latte bovino con quello caprino.Attualmente è prodotto con latte vaccino semigrasso, il alpeggio infatti il latte della mungitura della sera va incontro a scrematura, dalla quale si produce poi il burro. Al latte scremato della sera si unisce quello intero del mattino e attraverso il metodo della cagliatura presamica, si inizia a dar vita al formaggio. Dopo la rottura della cagliata si procede con una parziale ricottura della pasta per poi confinarla negli stampi cilindrici.Con la stagionatura la pasta subisce alcune variazioni e diventa, via via più granulosa ma assolutamente compatta. Il sapore è dolce e sapido, che si fa più intenso da invecchiato, il profumo gradevole si accentua da maturo.L’invecchiamento può superare l’anno. Durante questo periodo il formaggio viene rivoltato frequentemente per favorire l’asciugatura e sottoposto a raschiatura ed oliatura per eliminare le muffe eventuali presenti.Come si consuma?Il formaggio Bastardo di Vacca Burlina va consumato crudo in antipasto o come secondo piatto ma può essere anche fritto o cotto alla griglia. Ma come ben cita un proverbio locale: "A boca no xe straca finché no a sa da vaca" (La bocca non è stanca finché non sa di formaggio), ben si presta, a conclusione di un buon pasto, magari accompagnato con un po' di miele o con una composta d'uva per finire in bellezza. MATURAZIONE: 120-130 gg
-35% Offerta
CRUCOLINA
CRUCOLINA
€26,00 €40,00
Crucolina - Il formaggio con mela BIO trentinaFormaggio semigrasso a pasta semidura prodotto con latte 100% italiano di sola razza bruna alpina delle stalle e delle malghe collocate alla quota di oltre 500m della zona dell’alto lago di Garda. In fase di rottura della cagliata vengono aggiunte le mele provenienti da agricoltura biologica, esclusivamente di origine trentina. La crosta si presenta irregolare, data la natura artigianale del prodotto e la pasta bianca con evidenti pezzetti di mela. E’ un formaggio dal sapore fragrante e dal profumo delicato delle essenze dei prati di montagna. Sapientemente maturato per almeno 30 giorni in locali con muffe selezionate.Squisitamente buono e della massima digeribilità. Ottimo l’abbinamento con mostarda di mele e un buon vino passito.Ingredienti: latte, sale, caglio, mele da agricoltura biologica essiccate 0,2%, aromi, fermenti lattici. Crosta non edibile.

Spedizioni sicure

Spediamo tutti i prodotti sotto vuoto con imballi protettivi e che mantengono la catena del freddo.

Dal Lunedì al Mercoledì

Evadiamo gli ordini dal lunedì al mercoledì. Assistenza Whatsapp per capire dove si trova il tuo ordine.

Assistenza

Scrivici su Whatsapp per qualsiasi informazione ti risponderemo il prima possibile. Whatsapp +39 335 845 3198